Cronaca

Cilento: arrivano fondi regionali per le scuole

Ancora fondi per le scuole del Comune di Roccadaspide.
Oltre ai lavori che si stanno susseguendo negli ultimi anni, e che riguardano tutte le scuole del territorio, sia al capoluogo che nelle cinque frazioni di Fonte, Doglie, Carretiello, Tempalta e Serre, sono stati recentemente assegnati al Comune fondi regionali pari a 136,700mila euro per lavori alla scuola materna di Largo Fratelli del Giudice.

Gli interventi sono finalizzati a mettere a norma le strutture sia dal punto di vista igienico-ambientale sia per quanto riguarda la sicurezza, obiettivo prioritario dell’amministrazione comunale, oltre a quello di garantire a coloro che frequentano gli ambienti scolastici luoghi sicuri e adatti alle esigenze della scuola.
Si tratta di un edifico realizzato negli anni ’60, pertanto, per quanto sicuro e all’ avanguardia, necessita di essere ulteriormente sistemato e adattato alle più recenti norme in materia di sicurezza.
Si provvederà quindi all’ adeguamento impiantistico ed edilizio del fabbricato, che sorge su quattro livelli; l’intervento prenderà in considerazione principalmente la palestra, e la messa in sicurezza dei parapetti e delle ringhiere.
Sarà realizzata l’insonorizzazione della palestra, sarà inoltre realizzato l’impianto di riscaldamento autonomo con pompe di calore; si prevedono poi il rifacimento dell’impianto elettrico, l’adeguamento dei parapetti delle finestre e delle varie ringhiere alle norme di sicurezza, e la sostituzione di infissi.

Non si tratta dell’unico intervento programmato su questa scuola e sulle altre del territorio rocchese.
Infatti sono molteplici i lavori che sono stati svolti negli anni, e diversi sono in corso proprio in questo periodo nelle scuole di alcune frazioni.
«Vogliamo continuare ad essere sempre attenti alla sicurezza dei nostri studenti – commenta il sindaco Girolamo Auricchio – L’edilizia scolastica, infatti, è da sempre uno dei nostri obiettivi prioritari, tanto che, nonostante le nostre scuole siano sicure, non perdiamo occasione per intercettare fondi utili per rendere le nostre scuole sempre più sicure, e per adeguarle sempre più alle esigenze del mondo della scuola, che diventa sempre più complesso».

(Fonte: Infocilento)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button