Cilento: bocconi avvelenati nei comuni di Laurito e Futani. I sindaci lanciano l’allarme

cilento-bocconi-avvelenati-laurito-futani

Bocconi avvelenati nel Cilento. I sindaci di Futani e Laurito lanciano l'appello per l'incremento dei controlli al fine di scongiurare crudeli uccisioni

Ancora bocconi avvelenati nei comuni cilentani di Futani e Laurito. A seguito del ritrovamento di un cane morto in strada nel territorio del comune di Futani, il sindaco Aniello Caputo ha emanato un’ordinanza per il divieto di lasciare uscire cani e gatti domestici.

Allarme esche avvelenate nel Cilento: le ordinanze dei comuni di Futani e Laurito

Anche nel comune di Laurito si registra un caso di sospetto avvelenamento di un animale: il sindaco Vincenzo Speranza ha disposto l’obbligo di condurre gli animali domestici con museruola o altro dispositivo che scongiuri il rischio di ingestione di bocconi avvelenati, in particolare in via Madonna del Carmine. L’appello è che vengano incrementati i controlli, al fine di scongiurare nuove crudeli uccisioni.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG