Cronaca

Cilento, si rompe l’impianto di depurazione e viene vietata la balneazione in una zona turistica

CAMEROTA. In seguito alla comunicazione del Dipartimento Provinciale dell’Arpac di Salerno, il sindaco di Camerota, Mario Scarpitta, ha firmato un’ordinanza con cui vieta la balneazione presso il litorale della Calanca.

Come scrive infocilento, il provvedimento giunge in seguito ad un guasto alla condotta sottomarina dell’impianto di trattamento dei reflui che ha portato a degli sversamenti in mare la scorsa settimana.

Un problema registrato già in passato e che prevede degli interventi di sistemazione che inizieranno già questa mattina. Per fortuna lo sversamento è avvenuto a largo, tra la torre delle Vele e l’isola delle Sirene. A scopo precauzionale, però, è arrivato l’ordinanza del primo cittadino finalizzata a limitare la balneazione. Una volta riparato il guasto sarà necessario eseguire nuove analisi per verificare che il problema sia stato risolto e che la qualità del mare sia ritornata nella norma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button