Dissesto idrogeologico nel salernitano, al via i lavori di messa in sicurezza

I primi interventi riguarderanno le strade provinciali di Cilento, Vallo di Diano e Alburni, in seguito all'approvazione del Piano di manutenzione provinciale

SALERNO. Al via i primi interventi di messa in sicurezza lungo le strade provinciali di Cilento, Vallo di Diano e Alburni, colpite più volte dal dissesto idrogeologico, in seguito all’approvazione del Piano di manutenzione provinciale.

Ad annunciarlo il vicepresidente provinciale, Luca Cerretani, sul proprio profilo Facebook: “È chiaro che non si risolveranno i problemi legati alla viabilità provinciale, ma sono i primi segnali di vita”.

Gli interventi riguarderanno la Sp 315 e 278 in Capaccio-Paestum, Sp 15 in Perdifumo, Sp 46 in Laureana, Sp 77 in Stella, il tratto Futani/San Mauro, Sp 35 in Petina, Sp 116/15 in Sessa C.to, Sp 429 in Contursi, il tratto Valva/Laviano, Sp 54 in Vibonati, sp 12 in Controne, il tratto Rofrano/Sanza, Sp 11 in Sacco ed Sp 419 in Roccadaspide.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG