Battipaglia, spostano defunto dal loculo senza avvisare la famiglia: il caso

cimitero-battipaglia-defunto-spostato-loculo

Cimitero di Battipaglia: defunto spostato dal proprio loculo senza avviso ai parenti. Monta il caso segnalato sui social dalla nipote

Cimitero di Battipaglia: defunto spostato dal proprio loculo senza avviso ai parenti. Monta il caso segnalato sui social dalla nipote.

Monta il caso del defunto spostato senza avviso al cimitero di Battipaglia

A Battipaglia scoppia la polemica per un episodio particolare verificatosi al cimitero: una donna è andata al cimitero a far visita a un parente e ha scoperto che il proprio defunto è stato spostato senza che la famiglia ricevesse i dovuti avvisi.

A riportare la notizia è il gruppo Facebook “Sei di Battipaglia… il vero”, dove l’utente ha anche raccontato di aver ricevuto una richiesta di 50 euro per tumulare il defunto nella cappella. Numerosi sono stati i post di indignazione suo social, fermo restando che il Comune aveva affisso dei manifesti con i quali si avvisavano gli utenti di questa operazione e della scadenza dei termini.

Fatto sta che i parenti dell’uomo si aspettavano almeno una telefonata o una comunicazione diretta. La donna che ha segnalato il caso non ha potuto nemmeno impedire il tutto poiché si tratta di una nipote e non di una parente diretta.

Ecco il post di denuncia tratto dal gruppo Facebook “Sei di Battipaglia… il vero”:
“Io voglio sapere come si fa a togliere un defunto dal suo loculo senza avvisare i familiari..???? . Andare al cimitero e non trovarlo!!!! Chiedere dove si trova e ti rispondono nell’ ossaio comunale. CHIEDERE 50 EURO PER ANDARLO A PRENDERE E 50 EURO PER TUMULARLO NELLA CAPPELLA!!!! “

TAG