Cronaca

Cimitero senza pace a Battipaglia, loculi da riassegnare

Ancora situazioni drammatiche si registrano al cimitero di Battipaglia, i loculi saranno da riassegnare. Lo scorso 13 gennaio il Settore tecnico ha approvato l’autorizzazione della liquidazione degli eredi del signor V.C., uno degli ottanta loculi da edificare per 99 anni. Lo riporta il Mattino.

Cimitero di Battipaglia, i loculi saranno da riassegnare

L’uomo sarebbe deceduto nel giugno del 2014 e solo adesso gli eredi potranno ricevere le somme del defunto. Questo è solo uno dei casi, si perché come molti altri cittadini, nel 2010 l’anziano aveva sottoscritto l’accordo con il Comune pagando la somma di 17.850 euro per ottenere un posto. Nel 2014 aveva versato 6.783 euro ma purtroppo muore lasciando in sospeso la somma di 11.067. Negli anni successivi il Comune aveva sollecitato gli eredi a pagare le somme dovute senza però ricevere risposta. Così si è deciso di applicare la clausola di decadenza prevista nel caso di somme non pagate. A questo punto si è poi provveduto a riprendere il lotto precedentemente occupato per assegnarlo ad un nuovo concessionario.

“Il concessionario richiedente provvederà al versamento dell’intero importo dovuto pari ad 17.850 euro, in unica soluzione – si legge nella determina – comprensiva dell’importo di 6.783,00 euro, dovuto in quota parte come innanzi specificato agli eredi V.C.”. Il destinatario si tratta di una cittadina che a maggio del 2020 richiese l’assegnazione di un loculo nella nuova ala del cimitero.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button