Cronaca

Clan Cuomo, arrivano le prime condanne: “Preparavano la rivalsa”

La Dda li ha seguiti fino a Firenze, s'armavano contro Piedimonte il gup infligge una pena di sei anni e mezzo a Luigi, fratello del ras

La DDA aveva inseguito gli esponenti del Clan Cuomo fino a Firenze: arrivano ora le prime condanne dopo la maxi inchiesta condotta sulle attività del gruppo dei due fratelli di Nocera Inferiore. Secondo quanto riportato dal Mattino, il gup ritiene che essi preparavano una rivalsa contro la fazione avversaria del quartiere nocerino di Piedimonte. Ecco spiegato perché lo spostamento nel capoluogo toscano.

Clan Cuomo, le prime condanne agli esponenti del gruppo

Nella giornata di ieri il gup ha condannato a 6 anni e 6 mesi Luigi Cuomo (fratello del più noto Michele), 3 anni e 10 mesi per Filippo Boffardi, 3 anni e 4 mesi per Gennaro De Prisco, 10 mesi per Antonio Tegolo e 3 anni di carcere per Luigi D’Auria e Sabato Mariniello, questi ultimi due accusati di aver piazzato una bomba contro il ristorante Pizza Cozze & Babà di proprietà di Luigi Cuomo.

Hanno invece patteggiato la loro pena Anna Eboli (10 mesi e 20 giorni), Michele Cuomo jr (1 anno e 4 mesi) e Saverio D’Antonio (6 mesi). Il processo inizierà il prossimo novembre, con l’accusa di associazione mafiosa per uno dei due fratelli Cuomo. Gli altri imputati, invece, dovranno rispondere, con la doppia accusa di associazione mafiosa, finalizzata ad una serie di reati satellite.

Articoli correlati

Back to top button