Curiosità

El Clásico: la storica rivalità tra FC Barcelona e Real Madrid

Il classico tra FC Barcelona e Real Madrid è la partita tra due squadre del campionato spagnolo che è stata giocata più volte. Non solo è la partita più vista in Spagna ma, con un pubblico medio di oltre 500 milioni di spettatori, è anche la partita di calcio nazionale con il più vasto pubblico in tutto il mondo.

Negli ultimi anni, gli unici altri eventi sportivi che hanno superato questa cifra sono la finale dei Mondiali di calcio in Sudafrica nel 2010 e le Olimpiadi di Pechino nel 2008, che hanno raggiunto rispettivamente 700 e 600 milioni di spettatori. Possiamo vedere anche su uno dei siti di scommesse che il classico Barcellona-Real Madrid ha sempre la massima attenzione da parte degli appassionati di pronostici anche in Italia. Non a caso una prestigiosa rivista ha inserito questa sfida come il “derby”numero uno in “i 50 migliori derby del calcio mondiale”. In Italia è molto facile fare l’associazione con il cosiddetto “derby d’Italia” tra Inter e Juventus che ha molti paralleli con quello spagnolo seppure senza le implicazioni politiche che invece rivestono per la cultura iberica la sfida tra il “monarchico” Real Madrid e “l’anarchico” Barcellona.

Calcio e politica

Apparentemente, il termine El Clásico non è entrato in uso generale fino all’inizio del XXI secolo, quando divenne sempre più chiaro che questa partita tra due delle più grandi e di successo società calcistiche del mondo trascendeva la semplice rivalità sportiva. Il motivo per cui la rivalità tra l’FC Barcelona e il Real Madrid è così intenso non riguarda solo il calcio. I due club sono stati a lungo rappresentanti delle rispettive regioni della Castiglia e della Catalogna, che, come spiega il libro Catalonia Is Not Spain: A Historical Perspective, sono in disaccordo sul controllo politico della Spagna, essendo i Catalani generalmente dal lato perdente. Uno studio ufficiale del 2002 ha confermato che questo è ancora vero con i sostenitori del Barça che tendono ad essere di sinistra e a favore dell’autonomia regionale, mentre i tifosi di Madrid sono generalmente i centralisti di destra. Ciò non sorprende perché, nonostante sia stato fondato a Madrid il primo partito socialista spagnolo, la maggior parte delle idee che hanno modellato la politica spagnola moderna, come il federalismo, il repubblicanesimo, l’anarchismo, il sindacalismo e il comunismo, sono entrate nella penisola attraverso la Catalogna. La prima partita tra FC Barcelona e Madrid FC fu giocata nel 1902, e la rivalità sportiva tra le due squadre aumentò prima nelle partite giocate nel campionato spagnolo, l’attuale Copa del Rey, in cui ciascuna rappresentava i rispettivi campionati, il campionato regionale del centro e il Campionat de Catalunya. Nel 1913, il Madrid FC ricevette il patronato reale dal re Alfonso XIII di Spagna insieme ad altri club, come Real Sociedad, RCD Espanyol, Real Deportivo de la Coruna e Real Madrid.

Mourinho, Messi e Cristiano (2010-oggi)

Sperando di lottare contro il dominio di Barcellona nel 2010, Florentino Pérez ha nominato Jose Mourinho come allenatore e con la squadra guidata da Cristiano Ronaldo, il Real Madrid di nuovo ha dato l’impressione di arroganza e superiorità. Mourinho è stato conosciuto per colpire in faccia l’allenatore del Barcellona Tito Vilanova prima di un Classico, ed è stato filmato in attesa di un arbitro nel parcheggio dopo una partita particolarmente serrata. Il broncio Cristiano mostrava i suoi muscoli e faceva rumori animali alle telecamere in ogni occasione, e sosteneva anche che tutti erano gelosi di lui perché era ricco, talentuoso e di bell’aspetto. Il periodo di Mourinho ha portato una lega nel 2012, ma ha reso il Real Madrid pochi amici, soprattutto se in contrasto con la cortesia e l’intelligenza di Guardiola e la pacifica solidarietà di Leo Messi.

Dopo la partenza di Guardiola nel 2012 e il ritorno di Mourinho a Chelsea un anno dopo, le conferenze stampa dei rispettivi allenatori di club sono state molto più civili. Durante le ultime stagioni con Luis Enrique e Zidane, entrambe le squadre hanno vinto una lega, una Champions League e una Coppa del mondo per club FIFA nelle ultime stagioni, e la sensazione è che siano estremamente uniformi. Tuttavia, El Clasico è ancora la partita più combattuta nel calcio, e ogni partita è un morso decisivo visto da milioni di fan in tutto il mondo.

Articoli correlati

Back to top button