CronacaSenza categoria

Classifica miglior prato, l'Arechi di Salerno peggiora il suo ranking

Grazie alle votazioni periodiche di capitani, allenatori, produttori televisivi e l’agronomo della Lega, è stato possibile stilare, ancora una volta, una graduatoria divisa in capi sintetici e naturali. Il capoluogo non conferma il buon risultato ottenuto lo scorso anno nella speciale classifica indetta dalla Lega B. Dopo il prestigioso terzo posto ottenuto nello scorso torneo del 2016/2017, vi è un visibile calo del manto erboso dello stadio Arechi di Salerno.

Stando a quanto riporta il portale “SoloSalerno”, ad esser stato premiato quest’anno, è stato (con un punteggio di 3,83) il “Matusa” di Frosinone che, ironia della sorte, sarà sostituito con il nuovo Casaleno – Benito Stirpe, ai ciociari andrà un riconoscimento economico. Mentre (con un punteggio di 3,20) il “Romeo Menti” di Vicenza, per aver raggiunto l’ultimo posto, riceverà una penalizzazione in denaro con somma derivante dalle risorse collettive, che il club dovrà elargire obbligatoriamente per migliorare il proprio manto erboso.

Lo stadio “Arechi” di Salerno (con un punteggio di 3,37) si classifica all’undicesimo posto, alle spalle di Ferrara, Benevento, Terni e Pisa in ordine decrescente. Hanno fatto di meglio, invece, il complesso sportivo “Alberto Picco” di La Spezia, il “Mario Rigamonti” di Brescia, il “San Nicola” di Bari, il “Marcantonio Bentegodi” di Verona, il “Piercesare Tombolato” di Cittadella, il “Renato Curi” di Perugia, il “Domenico Francioni” di Latina, il “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli e il “Sandro Cabassi” di Carpi, secondo alle spalle della vincitrice.

Per lo scivolone dell’Arechi, pesa anche la bruciatura della scorsa estate, dove i giardinieri furono costretti a fare gli straordinari al fine di ripristinare il manto erboso per l’inizio del campionato. Da segnalare (con un punteggio di 3,86) è anche il primo posto del “Polisportivo Provinciale” di Trapani e il secondo piazzamento del “Partenio – Adriano Lombardi” di Avellino, nella classifica dei campi a erba sintetica, seguono in ordine discendente: il “Silvio Piola” di Novara, lo stadio “Orogel Stadium – Dino Manuzzi” di Cesena e il “Comunale” di Chiavari. L’ultimo posto va al “Silvio Piola” di Vercelli (con un punteggio di 2,97).

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button