Clona la Sim del figlio e lo salva dagli spacciatori

numeri telefonici

SALERNO. Aveva solo un sospetto, e così, dopo aver clonato la scheda del cellulare del proprio figlio, scopre la verità, il figlio assumeva droga e doveva dei soldi ad un pusher. Dopo aver clonato la sim – card, cominciano giorni di vero e proprio appostamento telefonico: quando il figlio riceve una chiamata o un messaggio, […]

SALERNO. Aveva solo un sospetto, e così, dopo aver clonato la scheda del cellulare del proprio figlio, scopre la verità, il figlio assumeva droga e doveva dei soldi ad un pusher.

Dopo aver clonato la sim – card, cominciano giorni di vero e proprio appostamento telefonico: quando il figlio riceve una chiamata o un messaggio, la mamma, pur non potendo ascoltare i contenuti delle telefonate, riesce, in tempo reale, a sapere con chi parla al telefono, con chi sta chattando su WhatsApp o su Telegram e con chi scambia sms.

In questo modo la mamma è venuta a capo di una situazione che, in casa, era diventata insopportabile.

Fonte Il Mattino

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG