Curiosità

Coca-Cola rende omaggio al territorio campano: Positano sulle lattine

La Coca-Cola rende omaggio alla Campania con una edizione speciale che celebra le bellezze del territorio. Le lattine e le bottiglie in PET di Coca-Cola si vestono di alcuni tra i luoghi più celebri della regione. Un’idea per dare vita a un’edizione a tiratura limitata, prodotta nello stabilimento di Marcianise e distribuita in esclusiva nella regione.

I quattro soggetti scelti per rappresentare il territorio campano sono Piazza Plebiscito, Maschio Angioino, Positano e i Faraglioni di Capri.

 Il legame con la Campania, infatti, parte da lontano. È a Napoli che nel 1955 nasce Fanta, una delle bevande iconiche di Coca-Cola, prodotta, oggi come allora, con succo di arance italiane. Ed è dal 1977 che lo stabilimento di Marcianise, il più grande del Sud Italia con le sue quattro linee e gli oltre 224.000.000 litri di bevande imbottigliate annualmente, è al centro delle attività produttive.

Coca-Cola fonte di sviluppo economico e occupazionale

Il sito casertano rappresenta una risorsa importante per lo sviluppo economico e occupazionale dell’intera regione: sono oltre 970 i posti di lavoro e 2.567 le persone il cui reddito di lavoro dipende, parzialmente o totalmente, da Coca-Cola.

“Con queste edizioni speciali desideriamo ringraziare l’intera regione, che arricchisce ogni giorno il nostro cuore italiano” dichiara Giangiacomo Pierini, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di Coca-Cola HBC Italia. E continua: “il nostro legame con la Campania non è solo industriale”.

La presenza sul territorio

“Essere presenti sul territorio per noi significa farlo in modo responsabile creando valore da condividere con le comunità locali attraverso continui investimenti e progetti concreti di carattere sociale”.

La presenza di Coca-Cola sul territorio passa anche dal sostegno ad associazioni locali come la Star Judo Club di Gianni e Pino Maddaloni. Grazie ai suoi numerosi progetti di inclusione dei giovani attraverso i valori dello sport e del judo in particolare, si pone come presidio di legalità. Succede in un quartiere difficile come quello di Scampia. Grazie al contributo della Fondazione Coca-Cola HBC Italia, l’iniziativa “Coca-Cola celebra i tesori della Campania” è stata l’occasione per donare ai giovani judoka nuove divise sportive. Saranno indossate dagli atleti per le sfide nazionali e internazionali che li vedranno protagonisti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button