Cronaca

Comune di Atrani: ammessi i cani in spiaggia

Potranno accedere alle spiagge di Atrani tutti i cani registrati

Il Comune di Atrani ha deciso di permettere ai proprietari di cani di poterli portare in spiaggia. Nel provvedimento che disciplina l’uso delle spiagge e delle zone di balneazione ad Atrani, l’amministrazione ha fatto sapere che i proprietari di cani residenti potranno accedere alla spiaggia libera nelle fasce orarie dalle 8 alle 10.30 e dalle 15 alle 17.30.

Cani in spiaggia ad Atrani

Nell’avviso si trovano tutte le indicazioni sui cani ammessi. Nel provvedimento viene specificato che i cani ammessi in spiaggia sono quelli di piccola e media taglia con peso inferiore ai 25 Kg che siano iscritti all’anagrafe canina del Comune di Atrani con relativo deposito del Dna e dotati di apposito “microchip”.

I proprietari dei cani, in spiaggia, dovranno in primis verificare che i cani siano esenti da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti. Quindi, dovranno mantenere il cane al guinzaglio e assicurarsi che l’animale abbia un comportamento adeguato alle esigenze di convivenza con le persone o animali che usufruiscono ella spiaggia. In caso contrario, saranno i padroni a rispondere sia civilmente che penalmente di eventuali danni o lesioni a persone, animali o cose.

Obbligo di portare la museruola

Infine i proprietari hanno l’obbligo di portare con sé una museruola da applicare ai cani in caso di rischi per l’incolumità di persone o animali, su richiesta dell’Autorità competente. Naturalmente, dovrà essere rimossa immediatamente qualunque deiezione prodotta dai loro pelosetti.

I cani non ammessi

Non è consentito l’accesso in alcuna maniera in spieggia ai cani di natura aggressiva o molto territoriale, indipendentemente dalla razza o taglia ed è interdetto l’accesso ai cani di sesso femminile “in calore”.

Le sanzioni

Tutte le infrazioni saranno punite, sempre che il fatto non costituisca più grave reato, applicando, a seconda dei casi e in conformità alle disposizioni della legge 689/81, le sanzioni pecuniarie amministrative di cui all’art.1164 del Codice della Navigazione, comma 2, e successive modifiche ed integrazioni, il pagamento di una somma da 100 euro a 1.000 euro.

Articoli correlati

Back to top button