Salerno, condanne bis per il clan D’Agostino: 15 anni e 4 mesi a Ciro

Salerno-condanne-d'agostino

Condanne per il clan D'Agostino, 15 anni e 4 mesi a Ciro D'Agostino. Rideterminata la pena nei confronti di Armando Mastrogiovanni

Condanne per il clan D’Agostino. I giudici della Corte d’Appello di Salerno hanno condannato Ciro D’Agostino, fratello dei boss Giuseppe ed Antonio, considerato il promotore del traffico di droga sgominato nel 2017 a Salerno.

Condanne per il clan D’Agostino

Nei confronti di Ciro D’Agostino – come riporta Il Mattino – i giudici hanno confermato la condanna in abbreviato inflittagli in primo grado a 15 anni, 4 mesi e 20 giorni.

Le altre condanne

  • Massimiliano Sabato (confermati 7 anni e 4 mesi);
  • Carmine Caputo (4 anni, 10 mesi e 20 giorni);
  • Michele Cavallo (4 anni, 11 mesi e 10 giorni);
  • Gianluca Carratù (1 anno e 4 mesi);
  • Rosario Cavallo (1 anno).

Sono state rideterminate le pene nei confronti di Armando Mastrogiovanni, passando da 6 anni in primo grado a 2 anni e 2 mesi e di:

  • Emilio Marmo (da 2 anni, 5 mesi e 10 giorni ad 1 anno e 4 mesi con pena sospesa);
  • Ciro Galioto (da 5 anni, 6 mesi e 10 giorni ad 1 anno e 6 mesi);
  • Enrico Alfano (da 5 anni, 5 mesi e giorni ad 1 anno e 8 mesi);
  • Roberto Barbarisi (da 2 anni, 4 mesi e 15 giorni ad 1 anno, 8 mesi e 10 giorni con sospensione della pena);
  • Stefano Maisto (4 mesi in meno rispetto alla pena in primo grado, 1 anno e 4 mesi).

 

TAG