Curiosità

Consigli per curare un blog. Cosa da sapere per iniziare

La parte complessa è legata alla scelta del topic giusto in fase iniziale, il consiglio è di evitare tematiche troppo sovraffollate

Diventare blogger per passione cercando magari di farlo diventare un mestiere vero e proprio. In rete attualmente cui sono milioni di blog e l’impresa può sembrare ardua, tuttavia si tratta di un qualcosa che può portare molte soddisfazioni anche in termini di guadagni, se impostata in modo corretto e serio.

Partiamo da un assunto. Scrivere è bello e questo è indubitabile: tuttavia è importante avere anche utenti che leggano quanto viene scritto altrimenti si rischia di fare un buco nell’acqua. Un blog è una sorta di diario all’interno del quale si vanno ad affrontare tematiche verticali, quindi su un argomento scelto a monte. Di base si può dividere questo strumento in due grandi macroaree:

  1. Blog personale;
  2. Blog aziendale

Il primo è scritto in prima persona ed è un modo per approfondire alcune tematiche, cercando di diventare un punto di riferimento per un dato argomento che si sceglierà all’inizio. Un blog aziendale è uno strumento essenziale oggi per le aziende che sono presenti in rete in quanto consente loro di comunicare con la propria clientela.

Come aggiornare un blog

La parte complessa è legata alla scelta del topic giusto in fase iniziale (cosa che non riguarda i blog aziendali, che dovranno ovviamente trattare l’argomento di pertinenza dell’azienda in questione), e da questo punto di vista il consiglio è sempre quello di evitare tematiche troppo sovraffollate ed inflazionate puntando su nicchie.

C’è poi un’altra questione da tenere a mente, quella relativa all’impegno per portare avanti un blog; che deve essere costante e non deve mai scemare. Avere idee originali per l’aggiornamento non è semplice. La domanda che ci si pone spesso in questi casi è: come arrivare a ottime idee per il vostro blog?

La risposta è da cercare in rete, interrogando internet, i social, il pubblico target di riferimento e consultare anche i lettori: è importante identificare le tendenze sul web riferite a quello specifico tema, analizzare la concorrenza e scrivere guide sul tema di riferimento, cercando in questo modo di diventare un punto di riferimento in rete sull’argomento di cui si sta scrivendo.

Importante è mantenere la costanza ed evitare di mollare subito se i risultati non dovessero arrivare a stretto giro: cosa che potrebbe anche accadere visto che il successo quasi mai è immediato, ma richiede lavoro costante.

Articoli correlati

Back to top button