Lavoro

Consigli per chi vuole trovare lavoro: dal cv ai social adatti

Trovare lavoro, specialmente di questi tempi, dovrebbe essere quasi attività a tempo pieno. I numeri preoccupanti degli occupati nel nostro paese non sono rosei

Trovare lavoro, specialmente di questi tempi, dovrebbe essere quasi attività a tempo pieno. I numeri preoccupanti degli occupati nel nostro paese non sono rosei, e bisogna prepararsi con cura per non lasciarsi sfuggire le occasioni che si presentano durante la ricerca di una nuova occupazione.

Non bisogna lasciarsi scoraggiare, anzi l’approccio deve essere proprio quello del problem solving spesso sbandierato sui cv, ma che bisogna al contrario vivere come attitudine giornaliera. Se le possibilità sono poche, bisogna provare a reinventarsi, giocarsi qualsiasi carta per vincere anche questa battaglia.

Tra social network e cv, bisogna sapersi presentare a dovere, e attuare tutta una serie di processi utili ad impressionare gli head hunter o gli imprenditori che stanno cercando rinforzi. Di certo non si può improvvisare: sempre meglio avere sotto mano una to-do-list e sapersi muovere.

Trovare lavoro: primi consigli utili

La prima cosa da fare quando si vuole trovare lavoro è mettere giù una perfetta organizzazione. Si parte da un to-do-list: bisogna conoscere la suddivisione del proprio tempo durante la giornata al minuto. Bisognerà dedicarsi al networking, alla ricerca attiva sui vari portali, alle chiamate, e dedicare a queste attività un tempo congruo. Cercare lavoro non è attività da fare in pochi ritagli di tempo, ma di fatto la giornata va gestita con grande serietà.

Bisogna essere pazienti e propositivi: i lavori che prevedono – oltre al colloquio – elaborati o altro non devono scoraggiare, ma al contrario vanno affrontati con cura, professionalità e grande attenzione. In questo modo non solo cresceranno le possibilità di essere assunti, ma si farà esperienza anche le altre selezioni.

Cv e social sono strumenti utili per iniziare una nuova avventura?

La ricerca di una nuova occupazione oramai si svolge anche attraverso la presentazione delle proprie skill sui social e tramite il cv. Il curriculum di fatto è la reale presentazione del candidato: deve essere ordinato, moderno, curato e al passo coi tempi. Le skill vanno evidenziate, non seppellite, e in generale non ci può adagiare su banalità o poca cura. Il web può aiutare a trovare una chiave di presentazione corretta: su cvapp.it ad esempio ci sono modelli di cv molto diversi, selezionati e progettati da esperti del mondo del lavoro. In questo modo si potrà trovare quello che più si avvicina alla propria personalità o al settore per cui ci si vuole candidare.

Su LinkedIn e altre piattaforme ad hoc bisogna muoversi però conoscendo il mezzo: i social per trovare lavoro non sono uguali a Facebook, il linguaggio e lo stile è totalmente diverso. Farsi conoscere è la chiave per il successo, ma bisogna prima di tutto capire cosa bisogna condividere e cosa no, come se si fosse sempre in presenza del proprio team leader o del proprio capo a lavoro. Espandere le proprie conoscenze può aiutare a creare una rete di contatti utili, e in generale gli head hunter utilizzano anche questi canali per trovare candidati adatti. Dovranno conoscervi attraverso poche parole ogni giorno, per questo motivo vanno scelte con cura.

Articoli correlati

Back to top button