5 consigli utili per trovare lavoro all’estero

consigli utili lavoro estero

Ecco 5 consigli utili per compiere trovare facilmente lavoro all'estero. Partire senza nessun punto di riferimento potrebbe rivelarsi una pessima idea

Al giorno d’oggi sono moltissimi i giovani e meno giovani che non riescono a trovare lavoro in Italia o semplicemente avrebbero il desiderio di trasferirsi oltre i confini nazionali. Partire senza avere nessun punto di riferimento e nessuna sicurezza però potrebbe rivelarsi una pessima idea, dunque conviene prima di tutto cercare lavoro dall’Italia. Una volta che si è riusciti a trovare l’impiego dei propri sogni basta organizzarsi, prendere un aereo ed il gioco è fatto.

Oggi vi diamo 5 consigli utili per compiere questo percorso nel migliore dei modi e trovare facilmente lavoro oltre i confini nazionali.

#1 Informarsi sul mercato del lavoro nel Paese di destinazione

Se avete già deciso in quale Paese desiderate trasferirvi e trovare lavoro, vi conviene prima di ogni altra cosa informarvi in modo da capire quali siano le reali opportunità di trovare un impiego nel vostro settore. Questo vi permetterà innanzitutto di non sbagliare meta (non basta uscire dall’Italia per trovare lavoro con facilità) e in secondo luogo di predisporre il curriculum in base alle reali richieste del mercato di riferimento.

#2 Effettuare una ricerca mirata online

Internet è un grandissima risorsa e vale la pena sfruttarla al meglio. Online infatti si possono trovare numerosi annunci di lavoro, anche al di fuori dell’Italia, dunque conviene effettuare una ricerca mirata per capire quali siano le opportunità e quali aziende cercano personale da integrare nel proprio organico. Preparate una lista degli annunci più interessanti, così una volta che avrete pronto il vostro CV vi basterà inviarlo. Prima però vi conviene concentrarvi su altri dettagli che possono fare una grande differenza.

#3 Tradurre il proprio Curriculum

La traduzione del curriculum è fondamentale e non bisogna mai sottovalutare questo aspetto. Parliamo infatti di un documento importantissimo, un vero e proprio biglietto da visita perché è sul CV che l’azienda si basa per effettuare una prima selezione e scrematura delle candidature. Per questo motivo, è sempre consigliabile affidare il lavoro di trascrizione a dei professionisti che siano in grado di farlo in modo impeccabile. In molti consigliano le traduzioni di Espresso Translation perché questa agenzia offre un servizio dedicato proprio alla trascrizione del curriculum ed è dunque specializzata.

#4 Curare il proprio profilo su Linkedin

Linkedin è una piattaforma molto utile, consultata spesso anche dalle aziende e dai professionisti che si trovano all’estero per avere maggiori informazioni sui candidati. Curare il proprio profilo su questo portale è dunque importantissimo, perché consente di offrire un’immagine di sé e delle proprie competenze immediata. Si Linkedin si possono chiedere anche delle conferme da parte di precedenti datori di lavoro, che possono in un certo senso garantire che siete in possesso delle competenze che avete indicato. È dunque uno strumento molto utile, che vale la pena sfruttare.

#5 Curare il profilo su altri social network

Al giorno d’oggi per ottenere informazioni su una persona basta cercare in Google. Se siete iscritti a Facebook, Instagram o altri social network le aziende possono tranquillamente cercare il vostro nome per farsi un’idea più precisa sul vostro conto. Prestate dunque attenzione anche a questo aspetto e cercate di curare il vostro profilo, rendendolo più serio e professionale.

TAG