Cronaca

Abusi sessuali all’asilo di Coperchia, domani si torna in aula: il mistero del dvd scomparso

Coperchia, pedofilia all'asilo: legali chiedono di visionare i dvd. Intanto domani si torna in aula per le testimonianze dei consulenti

Sono sei le persone accusate di pedofilia per la vicenda dell’asilo di Coperchia. Una vicenda che risale al 2010, quando scattò il decreto di perquisizione che inchiodò bidelli e personale amministrativo sul registro degli indagati. A dodici anni di distanza, gli imputati sono ancora in attesa della sentenza di primo grado. Le presunte vittime, invece, a breve raggiungeranno la maggiore età come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Coperchia, pedofilia all’asilo: il giallo del dvd

Dagli atti del processo emergono due richieste della difesa. In particolar modo, i legali degli imputati vorrebbero visionare il dvd dell’incidente probatorio, ovvero i video e le registrazioni audio con la testimonianza dei bambini ascoltati due anni dopo i presunti abusi.

Istanze che ad ora sarebbero cadute nel vuoto, senza risposta. Domani, lunedì novembre, si tornerà in aula davanti ai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Salerno. I consulenti di due parti civili saranno chiamati a testimoniare.

La vicenda

L’inchiesta nacque in seguito alla denuncia di una madre. La donna, lavando il figlio, avrebbe notato un arrossamento nella zona intima. Rivolse una serie di domande al figlio il quale le avrebbe parlato di “giochi” effettuati a scuola con i propri compagni fino a coinvolgere il collaboratore scolastico e alcune maestre.

Articoli correlati

Back to top button