Cronaca

Coronavirus a Baronissi, denunciato gestore di pizzeria aperta nonostante l’ordinanza

Controlli a tappeto per l’emergenza coronavirus Baronissi. L’Arma nella sola giornata di ieri ha fermato 46 persone, 33 autovetture e controllato 23 esercizi pubblici.

Coronavirus a Baronissi, pizzeria aperta: gestore denunciato

Denunciato il gestore di una pizzeria aperta. Denunciato anche un cliente.  Proseguono senza sosta gli accertamenti sulle autocertificazioni di Polizia Municipale e Carabinieri.


 

coronavirus-baronissi-controlli-pizzeria-aperta


Negozi che possono restare aperti

  • Tutti i negozi di alimentari (supermercati, ipermercati, discount e minimarket e negozi di surgelati)
  • Negozi di computer, elettronica, componentistica ed elettrodomestici
  • Tabaccherie, forni, pescherie, fruttivendoli e negozi di bevande
  • Benzinai
  • Negozi di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni
  • Negozi di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
  • Negozi di articoli igienico-sanitari
  • Negozi di articoli per l’illuminazione
  • Edicole
  • Farmacie
  • Negozi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica (incluse le parafarmacie)
  • Negozi di ortopedica
  • Profumerie e negozi di articoli per l’igiene personale
  • Negozi di animali domestici
  • Negozi di ottica e fotografia
  • Negozi di combustibile per uso domestico e per il riscaldamento
  • Negozi di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
  • Negozi online
  • Vendite effettuate via televisione
  • Vendite effettuate via corrispondenza, radio, telefono
  • Distributori automatici
  • Servizi di mensa e catering, a patto che rispettino la distanza di sicurezza di un metro tra le persone.
  • Locali nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti e nelle stazioni di servizio autostradali.
  • Tutte le lavanderie (anche le lavanderie industriali)
  • Servizi funebri
  • Attività industriali, agricole e zootecniche
  • Servizi bancari, finanziari e assicurativi
  • Servizi di trasporto pubblico

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto