Cronaca

Coronavirus, Bracigliano piange due vittime: 7 nuovi contagi

Coronavirus, la comunità di Bracigliano piange altre due vittime: registrati, inoltre 7 nuovi contagi. L'annuncio arriva dal primo cittadino

Coronavirus, la comunità di Bracigliano piange altre due vittime: registrati, inoltre 7 nuovi contagi. L’annuncio arriva dal primo cittadino Antonio Rescigno con il consueto aggiornamento su facebook.

Bracigliano piange due vittime del coronavirus

Cari concittadini, innanzitutto mi preme comunicarvi la guarigione di altri 12 nostri concittadini, che fa salire a 30 unità il numero totale di guariti.
Di contro dobbiamo registrare, purtroppo, il decesso di altri due nostri concittadini che porta a 5 il numero delle vittime a Bracigliano causate dal Covid.
La situazione a “Villa Carmela” risulta essere sotto controllo. L’ASL monitora costantemente l’evoluzione all’interno della struttura residenziale privata per anziani, dove i soggetti positivi sono stati posti in isolamento, insieme ad alcuni membri del personale socio-sanitario. Non sono stati segnalati casi di pericolo per le persone risultate contagiate.
Bisogna inoltre aggiungere altri 7 nuovi casi di positività al Covid-19 sul nostro territorio, per un totale di 156 attualmente positivi. Per fortuna la maggior parte di loro è asintomatica, mentre altri riscontrano lievi sintomi e, insieme ai loro familiari, stanno osservando il periodo di quarantena, come da protocollo, fino alla avvenuta guarigione. Giungano a tutti gli auguri di una pronta guarigione.
Come al solito si raccomanda la massima attenzione e il rispetto delle normative per contrastare l’emergenza sanitaria, soprattutto in questa fase delicata nella quale la nostra Regione è stata dichiarata “ZONA ROSSA” e quindi a rischio di alto contagio”, scrive il sindaco.


Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto