Coronavirus, Busitalia: rafforzate le linee extraurbane, ma le prime ore del mattino sono scoperte

coronavirus-busitalia-linee-extraurbane

Coronavirus, Busitalia: rafforzate le linee extraurbane, ma le prime ore del mattino sono scoperte. Le linee più affollate, come 8 e 10

Coronavirus, Busitalia: rafforzate le linee extraurbane, ma le prime ore del mattino sono scoperte. Le linee più affollate, come 8 e 10, sono state potenziate, con corse ogni 20 minuti, a fronte dei consueti 40, ma secondo i sindacati ad essere penalizzate sarebbero le corse delle prime ore del mattino.

Coronavirus, Busitalia: rafforzate le linee extraurbane

A due settimane dalla fine del’lockdown, Busitalia corre ai ripari e potenzia le linee più affollate, per evitare caos sui mezzi e pericolosi affollamenti che non consentano di rispettare il distanziamento sociale.

Aumentata frequenza delle corse, prime ore del mattino scoperte

Potenziata la linea 8 Salerno – Battipaglia e la linea 10 Salerno – Mercato S. Severino: non più 40 minuti tra una corsa e l’altra ma 20. Previsti rinforzi anche per le linee 22 Salerno – Baronissi – Università Lancusi, e la 23 Baronissi – Calvanico, si procederà poi sulle linee più frequentate a Salerno città.

L’ira dei sindacatoi

M ail nuovo piano non piace a tutti. Secondo i sindacati Fil, Fit, Uilt e Ugl, però, questo provvedimento lascia scoperte le prime ore del mattino, dopo l’alba. Contestata anche la gestione del personale, con gli autisti costretti a fare turni frammentati all’interno della stessa giornata.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG