Cronaca

Coronavirus, caso sospetto a Sant’Egidio del Monte Albino: parla il sindaco

Paura a Sant’Egidio del Monte Albino dove si teme per un caso sospetto di coronavirus: si tratta di un 26enne  ricoverato a causa di un polmonite. Sottoposto al tampone, è stato trasferito al Monaldi per le cure e gli accertamenti del caso.

Coronavirus, caso sospetto a Sant’Egidio del Monte Albino

“Seguo costantemente l’evolversi della situazione e non mancherò di aggiornarvi. Intanto, a lui e alla sua famiglia voglio che giungano la vicinanza e la solidarietà mia personale e di tutta la comunità di Sant’Egidio del Monte Albino“, ha scritto ieri il sindaco Nunzio Carpentieri che poi rivolge un appello a tutti:

“Ho letto molte cose che non mi sono piaciute su questa storia. Devo dirvelo con la sincerità che mi contraddistingue: facciamo attenzione agli atteggiamenti che assumiamo e alle parole che usiamo. Non c’è motivo di far partire una inutile “caccia all’untore”, che non ci fa onore e non ci aiuta affatto ad evitare stress e tensioni. Sappiamo perfettamente tutti che la situazione è seria e che, purtroppo, dovremo ancora per qualche tempo avere a che fare con questo nemico. La cosa più utile e intelligente da fare è dimostrarci la comunità matura e responsabile che siamo. Non spetta a noi gestire queste situazioni.

Le Autorità competenti sanno quello che devono fare e lo faranno ogni volta che sarà necessario. A noi è chiesto solo di continuare ad avere comportamenti adeguati all’emergenza che stiamo vivendo: seguire le regole e restare in casa. Punto.”

 

Articoli correlati

Back to top button