Cronaca

Covid, a Cetara mascherine obbligatorie all’aperto per tutta la giornata: l’ordinanza del sindaco

Coronavirus, Cetara, nuove regole per bar e ristoranti, e mascherine obbligatorie all’eperto, e per l’intera giornata: l’ordinanza del sindaco Fortunato Della Monica.

Coronavirus, a Cetara mascherine obbligatorie: l’ordinanza

Nuove disposizioni in arrivo a Cetara, il sindaco Della Monica ha emesso una serie di ordinanze che dettano nuove regole di comportamento per contrastare la diffusione del covid: dopo le ore 24.00divieto di assembramento di persone presso le tutte le aree pubbliche, mascherine all’aperto per l’intera giornata fino al 30 agosto e chiusura di bar e ristoranti alle 2.00:

 

ORDINANZE SINDACALI
CONTRASTO ALLA DIFFUSIONE DEL COVID-19;
NUOVI ORARI CHIUSURA PUBBLICI ESERCIZI;
PREVENZIONE DEGLI SCHIAMAZZI NOTTURNI

ORDINANZA N. 25/2020
Con decorrenza dal 19 agosto e fino al 30 agosto 2020, è fatto obbligo di indossare correttamente il Dispositivo di Protezione Individuale (mascherina facciale) a chiunque transiti sul territorio del Comune di Cetara, frequenti le aree pubbliche e/o aperte al pubblico.
È altresì fatto obbligo di indossare la mascherina alle fermate degli autobus, durante l’attesa del mezzo di trasporto.

ORDINANZA N. 26/2020
È fatto obbligo che dal giorno 19 agosto e fino al 15 settembre c.a., fatte salve ulteriori disposizioni, vengano osservati i seguenti orari di chiusura dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, trattorie, pub): chiusura ore 02,00.
Il Bar Moderno protrarrà l’apertura fino alle ore 03,30 somministrando esclusivamente prodotti di pasticceria.

ORDINANZA N. 27/2020
dopo le ore 24,00 è fatto divieto di assembramento di persone e stazionamento rumoroso presso le tutte le aree pubbliche ed in particolar modo in Piazza S. Francesco, Piazza Martiri Ungheresi e Zona Marina.

È possibile consultare il testo completo delle tre ordinanze sul sito dell’ente all’indirizzo www.comune.cetara.sa.it.

Il Sindaco
Dott. Fortunato Della Monica



Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button