Cronaca

Coronavirus in Cilento, incontro tra i Sindaci dei comuni: le decisioni

Emergenza coronavirus nel Cilento. Questa sera si è tenuto un incontro con i sindaci di diversi comuni. Ecco tutte le decisioni e comunicazioni.

Coronavirus in Cilento

Si è tenuto questa sera il Comitato dei Sindaci del D. S. 71 alla presenza del Direttore Sanitario del Distretto e P.O. di Sapri dott. Rocco Calabrese, Responsabile UOSD Prevenzione Collettiva del D.S. dott.ssa Rosa D’Alvano e del Responsabile UO Assistenza Sanitaria di base D.S. 71 dott. Francesco Fragomeno. Considerato che nei comuni afferenti al D.S. 71 al momento non risultano casi di infezione da COVID-19 Coronavirus, richiamate e fatte proprie tutte le disposizioni emanate alla data odierna dagli organismi sovracomunali, i sindaci tutti presenti all’unanimità hanno deciso, fino ad eventuali successive comunicazioni:

– di consigliare alla cittadinanza di attenersi scrupolosamente alle indicazioni igieniche contenute nel decalogo ministeriale;

– che NON sono previste interruzioni di servizi pubblici (chiusure scuole, ecc.);

-che i cittadini provenienti dai Comuni ricadenti nella zona rossa così come elencati dal Ministero dell’Interno (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini, Vò), dalle aree della Cina interessate dell’epidemia e dalle altre aree del mondo di conclamato contagio dovranno comunicare tale circostanza alla UOSD Prevenzione Collettiva ai numeri 0975/373642 e 0975/373680;

-che come da protocollo il tampone sarà effettuato per i soli pazienti attenzionati con sintomatologia riconducibile a Covid-2019 – coronavirus;

I sindaci del D.S. 71: Sapri, Alfano, Camerota, Casaletto Spartano, Caselle in Pittari, Celle di Bulgheria, Centola, Ispani, Morigerati, Roccagloriosa, Rofrano, San Giovanni a Piro, Santa Marina, Torraca, Torre Orsaia, Tortorella, Vibonati.

Articoli correlati

Back to top button