Coronavirus, De Luca plaude le scelte del governo, ma non condivide le consegne domiciliari

de-luca-conte-960x576

Coronavirus, De Luca plaude le scelte del governo, ma non condivide le consegne domiciliari. "Ora le regole vadano rispettate"

“Necessarie e condivisibili le misure restrittive del Governo“. Con queste parole, il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha commentato le ultime decisioni giunte da Palazzo Chigi in merito all’emergenza coronavirus. “Ora le decisioni siano rispettate”.

Coronavirus: il commento di De Luca su scelte del governo

In un post sulla sua pagina Facebook, De Luca ha dichiarato:

“Necessarie e condivisibili le misure restrittive del Governo. Necessario e decisivo il senso di responsabilità di ogni cittadino italiano.

Due osservazioni. Decreti e ordinanze sono efficaci se c’è chi le fa rispettare rigorosamente al di là del senso di responsabilità di ogni singolo cittadino. È assolutamente necessario un impegno straordinario, chiaro ed esplicito, di tutte le Forze dell’Ordine e anche delle Forze Armate per garantire che concretamente le decisioni siano rispettate e per sanzionare concretamente i contravventori.

La Campania ha una diversa posizione riguardo le consegne domiciliari, che possono essere strumenti di diffusione del contagio. Nessuna mezza misura.

I casi dei singoli cittadini devono essere affrontati dai servizi sociali e dai piani sociali di zona.

Bene la nomina di Arcuri. La centralizzazione e l’accelerazione nelle forniture mediche è indispensabile.

Le consegne domiciliari in Campania

La differenza netta tra le scelte di Conte e quelle di De Luca è proprio nelle consegne domiciliari. Mentre De Luca ha vietato pizze e cibi a domicilio “che possono essere strumenti di diffusione del contagio”, Conte ha consentito questa misura.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG