Cronaca

Emergenza coronavirus, chiusi dehors a Cava de’ Tirreni

Emergenza coronavirus, a Cava de’ Tirreni il sindaco ha sospeso tutte le autorizzazioni amministrative per il funzionamento dei dehors e le occupazioni di suolo pubblico annessi alle attività commerciali (bar, ristoranti e assimilati) presenti sul territorio comunale.

Coronavirus, chiusi dehors a Cava de’ Tirreni

Con Ordinanza sindacale n. 121 del 9.3.2020, il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli ha disposto la sospensione, ad horas, e fino al 3 aprile 2020, di tutte le autorizzazioni amministrative per il funzionamento dei dehors e le occupazioni di suolo pubblico annessi alle attività commerciali (bar, ristoranti e assimilati) presenti sul territorio comunale.

L’Ordinanza si è resa necessaria “considerato che nonostante tutte le azioni messe in campo a seguito dell’emergenza Covid-19 per la limitazione del contagio – spiega l’amministrazione in una nota stampa -, le prescrizioni previste dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale, non sempre vengono attuate dai gestori. Le autorizzazioni sono automaticamente rinnovate alla scadenza dei 26 giorni di sospensione”.

 

Articoli correlati

Back to top button