Cronaca

Coronavirus, anziana morta a Polla: la denuncia dei familiari della vittima

Positiva al coronavirus muore nell'ospedale di Polla: ora i parenti di Caterina Tuozzo vogliono fare chiarezza sul decesso

Positiva al coronavirus muore nell’ospedale di Polla: ora i parenti di Caterina Tuozzo vogliono fare chiarezza sul decesso e capire se poteva essere salvata.

Anziana contagiata muore a Polla: la denuncia

I parenti della vittima hanno sporto denuncia ai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina e dato mandato a un avvocato per poter far luce sulla questione.

L’86enne di Sala Consilina è venuta a mancare nel nosocomio valdianese. Dieci giorni fa la donna è stata portata in ospedale dopo aver accusato un malore. Qui, dopo il test sierologico risultato negativo, è stata ricoverata. Sarebbe dovuta essere ricoverata nel reparto di Medicina, tuttavia, considerato che i posti letto erano già esauriti è stata “appoggiata” nel reparto di Neurologia in una stanza singola.

Dopo circa 48 ore dal ricovero è arrivato l’esito del tampone ed è risultata contagiata dal Coronavirus, a questo punto è scattata la quarantena e il reparto è stato “sigillato” dalla direzione sanitaria con all’interno gli altri pazienti e anche l’équipe medica-infermieristica.

Oltre alla neurologa, altre quattro persone – tra infermieri e Oss – sono rimaste in reparto per quattro giorni come richiesto anche dalla direzione sanitaria. Nell’attesa dei tamponi si è cercato di trasferire la Tuozzo in un ospedale Covid, senza successo. All’alba del quinto giorno di ricovero è sopraggiunto il decesso dell’86enne.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button