Caso sospetto di coronavirus su nave da crociera: a bordo passeggeri salernitani

coronavirus-nave-crociera-salernitani

Coronavirus su una nave da crociera, anche salernitani a bordo. Si tratta di persone originarie della Costiera Amalfitana

Caso sospetto di coronavirus su una nave da crociera: il racconto di un passeggero “Non abbiamo informazioni e non abbiamo internet, non riusciamo ad avere notizie ma soprattutto prendiamo i pasti tutti insieme negli spazi comuni e non sappiamo se qualcuno è infetto. Non ci sono stoviglie monouso”.

Coronavirus su una nave da crociera a Civitavecchia

Intervistato dall’Ansa, uno dei passeggeri della Costa Smeralda, la nave bloccata da ore nel porto di Civitavecchia, ha descritto la situazione a bordo da quando è stato rilevato un caso sospetto di coronavirus a bordo.

La testimonianza

Liborio Iervolino, pugliese, si trova a bordo della nave insieme alla famiglia. La situazione è incerta, i passeggeri rimasti non hanno informazioni e, secondo quanto afferma l’uomo, nè le televisioni a bordo nè internet sono disponibili per fornire notizie. I passeggeri rimasti consumerebbero i pasti in sale comuni e non sono state messe a disposizione posate monouso.

Anche alcuni salernitani a bordo

Come riportato da IlVescovado, a boro della nave ci sono anche delle persone originarie della Costiera Amalfitana.

TAG