Cronaca

Coronavirus, 8 nuovi casi a Nocera Inferiore: l’annuncio del sindaco

Coronavirus, 8 nuovi contagi a Nocera Inferiore: l’annuncio arriva dal sindaco, Manlio Torquato, tramite il consueto appuntamento quotidiano dedicato alle informazioni ai cittadini. I positivi sono riconducibili  a 3 gruppi e contatti familiari ben precisi.

Coronavirus, 8 nuovi casi a Nocera Inferiore

“Sono 8 i casi nuovi di persone sottoposte a tampone nei giorni scorsi dall’ASL risultate, ieri, positive e messe in quarantena domiciliare.
Come avevo anticipato ieri in video comunicazione è quanto c’era da aspettarsi a seguito della consistente attività di controllo effettuata dall’ASL.
Sono seguiti dal servizio territoriale.
Sono riconducibili a 3 ambiti di gruppi e contatti familiari ben precisi.
È lecito attendersi che nei giorni prossimi aumenteranno come si prevede in tutta la Campania.
Per questo si raccomanda di avere comportamenti super-prudenti e rispettare ogni disposizione”.

La nota del sindaco continua con altre comunicazioni importanti per chi in questo periodo di emergenza ha difficoltà economiche.

“Per chiunque avesse necessità di supporto per generi alimentari, servizio sociale e prima necessità, può CHIAMARE ai numeri del Servizio Sociale o della Protezione civile comunale e riceverà assistenza.
I numeri sono quelli sotto indicati (vedete le immagini sotto) o rintracciabili sul sito del Comune.
Potete contattare anche le singole Associazioni di volontariato di Protezione civile (Nucleo Conunale, Club Universo, NoiconVoi, Etruria) ai loro recapiti, che comunicheranno le vostre richieste alla Protezione civile comunale e ai servizi sociali, facendone carico.

3) SOSPENSIONE TRIBUTI COMUNALI – INGIUNZIONI PAGAMENTO ecc.
Si rammenta che è SOSPESO il pagamento di TUTTI i TRIBUTI COMUNALI fino al 31 maggio.

4) PAGAMENTO UTENZE ESSENZIALI FASCE DEBOLI (ACQUA LUCE E GAS).
Durante la prossima settimana (tra il 30marzo/ e il 4aprile) saranno ufficialmente comunicate le modalità con le quali le famiglie, che ne abbiano effettiva necessità, potranno essere assistite per il pagamento delle utenze essenziali alla vita quotidiana (acqua luce e gas).
Provvederanno i Servizi Sociali del Comune.

5) RACCOLTA GENERI ALIMENTARI – E DISPOSITIVI DI SICUREZZA.
Per chiunque, produttori imprese o supermercati, voglia contribuire a fare donazioni di generi alimentari o dispositivi di sicurezza, può chiamare ai numeri di protezione civile del Comune sotto indicati.
O potrà contattare Dirigenti assessori e singoli consiglieri comunali che provvederanno ad trasmettere al COC la disponibilità loro pervenuta.

6) RACCOLTA FONDI DANARO
È attivo il conto corrente bancario del Comune dedicato all’emergenza covid (vedete le immagini sotto) per acquisto di materiali sanitari per fini ospedalieri (ventilatori) di sicurezza, ma anche per azioni di supporto sociale alla popolazione (alimenti e farmaci).
Le coordinate IBAN sono qui sotto.
O le trovate sul sito del Comune.

PER GLI INTERVENTI CHIESTI AL COMUNE, UTILIZZATE SOLO I CANALI ED I NUMERI UFFICIALI DEL COMUNE AI RECAPITI SPECIFICATI.
CON LE MODALITA’ DESCRITTE.

1) Le somme che tramite la Protezione Civile il governo ha annunziato ieri voler destinare ai Comuni per le famiglie indigenti, pur utili, non devono indurre false aspettative.
Si tratta di un importo, al momento, ancora modesto che, calcoli alla mano, potrà soddisfare per ogni Comune alcune decine di famiglie (calcoliamo tra le 40 e le 60) e per non molto tempo.
È un primo passo cui speriamo ne seguiranno altri.”


Articoli correlati

Back to top button