Cronaca

Coronavirus ad Ottati, tampone negativo per l’anziana 99enne ricoverata a Roccadaspide: l’annuncio

Emergenza Coronavirus ad Ottati, negativo il tampone effettuato all’anziana 99enne ricoverata all’ospedale di Raccadaspide dove ieri il test sierologico era risultato positivo. A rendere nota la notizia il primo cittadino Elio Guadagno sulla propria pagina social di Facebook.

Coronavirus ad Ottati, tampone negativo per l’anziana 99enne ricoverata a Roccadaspide

Relativamente alla notizia diffusasi nelle ultime ore della giornata di ieri e di stamani, voglio tranquillizzare tutti comunicandovi che, nella struttura per anziani di Ottati non vi è alcun contagiato! L’anziana ospite, ricoverata all’Ospedale di Roccadaspide per altre ragioni, successivamente ad accertamenti in Pronto Soccorso, presentava valori simili a quelli del Covid-19. Giustamente, come da prassi, i sanitari hanno effettuato il tampone di verifica Covid-19, il quale, pochi minuti fa, ha espresso la sentenza: Negativo!

Alla Nostra Concittadina, novantanovenne, auguriamo una pronta guarigione. La vogliamo in forma per spegnere la 100esima candelina! Infine, voglio chiarire che, il tampone non impedisce il contagio, ma lo rileva in quell’istante. Ciò significa, che il Sottoscritto, pur se sottopostosi al tampone lunedì scorso, risultando negativo, potrebbe essere positivo oggi o addirittura il giorno dopo a quando gli è stato fatto.

Ma tranquilli, sono negativo, potete riposare sogni sereni, era solo un esempio sulla mia persona! Tutto dipende dai contatti avuti e che si avranno. Da qui, l’invito a non abbassare la guardia, a non pensare che tutto sia già superato”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto