Cronaca

Coronavirus, posti di blocco a Camerota per fermare chi viene dal nord

Coronavirus, posti di blocco a Camerota per fermare chi viene dal nord. Lo scopo del sindaco è quello di identificarli e schedarli tutti.

Camerota contro il coronavirus

Il Comune di Camerota si è preparato al massimo per fronteggiare possibili rischio di contagio da coronavirus all’interno del proprio territorio. Non a caso, il sindaco Mario Salvatore Scarpitta ha fatto blindare la città e ha piazzato dei posti di blocco per fermare tutti coloro che vengono dal nord.

Come riporta “La Città”, i posti di blocco sono stati messi in piedi con l’aiuto del comando della Polizia Municipale. Lo scopo è quello di identificarli e schedarli tutti, così da comprendere chi proviene dalle zone rosse o da aree a rischio. Le pattuglie sono state posizionate a Cala del CefaloMingardo, Licusati e tra San Giovanni a Piro e Lentiscosa.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button