Coronavirus a Salerno, al Ruggi si sperimenta una nuova terapia: “Infetti curati col sangue dei guariti”

morta-febbre-ospedale-salerno-autopsia

Anche all'ospedale Ruggi di Salerno si sta studiando una nuova terapia per curare gli infetti da coronavirus. Ecco tutti i dettagli

Anche all’ospedale Ruggi di Salerno si sta studiando una nuova terapia per curare gli infetti da coronavirus.

Coronavirus, al Ruggi di Salerno una nuova terapia

La nuova terapia, come spiega anche il virologo Giulio Tarro, consiste  in una sorta di trasfusione legata soltanto al plasma. «Con il sangue dei guariti si curano i malati.

In alcuni ospedali ciò avviene già, come a Mantova, Pavia e Salerno. E presto anche a Pisa». Per ora si è ancora in una fase embrionale e «solo il tempo potrà dire quali di queste terapie siano realmente efficaci – ha spiegato il subcommissario sanitario del Ruggi Anna Borrelli – Lo stiamo studiando. Non è molto semplice».


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG