Coronavirus, a Salerno nessun nuovo caso ma il polo Covid di Scafati non ha più posti

coronavirus

Coronavirus a Salerno, nessun contagio in città ma a Scafati posti esauriti. Ricoverati quattro pazienti in rianimazione, altri sedici in malattie infettive

Buone notizie sul fronte coronavirus Salerno. Nella giornata di ieri, domenica 27 luglio, tutti i tamponi processati hanno dato esito negativo, almeno per quanto riguarda il capoluogo di provincia. I test risultati positivi tra il Ruggi ed Eboli infatti riguardano solo la provincia.

Coronavirus a Salerno, si fermano i contagi

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, dopo una settimana particolarmente preoccupante sotto il profilo dei contagi, la città di Salerno torna a tirare un sospiro di sollievo. Restano i contagi in città, in particolar modo nel rione Carmine mentre si registrano nuovi casi in provincia, soprattutto ad Agropoli dove in queste ore è circolata la lista dei presunti contagiati.

Posti esauriti al polo Covid di Scafati

Se da un lato si può tirare un sospiro di sollievo per la frenata dei contagi a Salerno, dall’altro c’è preoccupazione per la situazione in tutta la provincia. Sono infatti tutti occupati i sedici posti di terapia intensiva del reparto di malattie infettive del Covid Hospital di Scafati. Presso la struttura scafatese sono ricoverati quattro pazienti in rianimazione e altri sedici in malattie infettive.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG