Cronaca

Salerno, vigile urbano positivo al coronavirus: negativi i tamponi su 130 colleghi

L’Asl ha comunicato al sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e all’assessore Mimmo De Maio che i 130 tamponi effettuati sui vigili urbani quest’oggi sono risultati tutti negativi. I test erano stati effettuati dopo che un agente della polizia municipale era risultato positivo. L’uomo è padre/suocero della coppia di fidanzati di Pontecagnano risultati ieri l’altro positivi al Coronavirus.

Salerno, vigile urbano positivo al coronavirus:  tamponi negativi

Poco prima che arrivasse la buona notizia dei test negativi dei 130 agenti era stata diffusa una nota del sindacato che rappresenta la polizia municipale di Salerno e della segreteria della Cgil dopo la notizia del contagio di un operatore della Polizia Locale di Salerno.
“Senza fare allarmismo, bisogna tenere alta l’attenzione e continuare a garantire agli operatori il massimo della sicurezza all’interno e all’esterno della struttura – si legge -.
Gli operatori della Polizia Locale sono impiegati durante l’emergenza in importanti e delicate operazioni di ordine pubblico per garantire il controllo del territorio ed evitare il pericolo di assembramenti, pertanto va loro garantita tutta la sicurezza per poter espletare al meglio il servizio”.

La nota

La nota fa presente che il Comando della Polizia Municipale di Salerno si è subito attivato per la sanificazione dei locali di via dei Carrari e ha chiamato allo screening i primi operatori. “Ovviamente abbiamo chiesto che lo screening venga effettuato a tutto il personale, così come già avvenuto a maggio, in condizioni di normalità, dopo la richiesta della FP CGIL” continuano i sindacati. In una recente nota inviata al Comando PM la FP CGIL aveva già chiesto l’installazione di un termoscanner per il controllo automatizzato della temperatura per chi ha acceso alla struttura e la sanificazione quotidiana dei mezzi a disposizione del Corpo.

Articoli correlati

Back to top button