Cronaca

Coronavirus, occhio alla nuova truffa dei finti medici che chiedono di effettuare il tampone

Anche in un momento di estrema emergenza come questo, l’ingegno degli italiani si adegua: si stanno moltiplicando i casi di persone che segnalano un tentativo di truffa da parte di finti medici che entrano in casa con la scusa di effettuare il tampone per verificare la presenza del coronavirus.

Coronavirus, la truffa dei finti medici che vogliono effettuare il tampone

Molti casi, in particolare, si stanno verificando a Maiori, e in tutta la Costiera Amalfitana. La tecnica è molto simile a quella del finto corriere, che contatta il malcapitato affermando di dover consegnare un pacco per conto di un parente.

La truffa

In questo caso, a telefonare sarebbe un finto operatore della Croce Rossa, che afferma di dover effettuare il tampone per il coronavirus. Le autorità stanno allertando la popolazione in merito a telefonate simili o a visite di persone estranee, specialmente quando si è soli a casa.

Articoli correlati

Back to top button