Cronaca

Coronavirus, turisti del Salento beccati a Maiori: denunciati dai carabinieri

Coronavirus, turisti del Salento beccati a Maiori: denunciati dai carabinieri. Non hanno rispetto le regole previste dal decreto del Governo.

Coronavirus? Meglio fare i turisti: denunciati dai carabinieri

Continuano serrati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Amalfi, diretti dal capitano Umberto D’Angelantonio, a garanzia del rispetto delle misure restrittive imposte dall’ultimo DPCM volte a contrastare la diffusione del Covid-19.

Questa mattina, a Maiori, i militari della locale Stazione, agli ordini del comandante Giuseppe Loria, di concerto con la Polizia Locale coordinata dal comandante Giuseppe Rivello, hanno effettuato numerosi controlli alla viabilità. Tra i tanti, individuato e bloccato un camper proveniente dal Salento, con a bordo una coppia di turisti che, nonostante la preoccupante diffusione del virus in tutta Italia, si sono messi in viaggio, mettendo a rischio la loro incolumità e quella dei cittadini della Costiera.

A nulla sono valse le banali giustificazioni a cui si sono appellati gli sprovveduti: per loro è scattata la denuncia (ex. Articolo 650 del Codice penale) per inosservanza di un provvedimento dell’Autorità.

I controlli delle forze dell’ordine continueranno serrati fino al 3 aprile, il periodo in cui sarà in vigore il decreto, al fine di assicurare il rispetto delle regole a tutela della salute pubblica.

Articoli correlati

Back to top button