Cronaca

Coronavirus a Vallo della Lucania: il “San Luca” attiva l’area Covid

L’esigenza di un’area Covid presso il San Luca era emersa già qualche giorno fa, quando un paziente è rimasto per 4 ore in una barella contenitiva

Con l’aumento dei casi positivi al Coronavirus e la mancanza di posti letto dedicati ad essi negli ospedali anche l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania è chiamano ad riorganizzare la propria area Covid. Questa notte in medicina d’urgenza sono stati sistemati due pazienti affetti da Coronavirus e questa mattina é arrivato un terzo ricovero, un caso positivo arrivato dalla città di Sapri.

Covid: al “San Luca” di Vallo si riorganizza l’area Covid

L’esigenza di un’area Covid presso il San Luca era emersa già qualche giorno fa, quando un paziente è rimasto per 4 ore in una barella contenitiva.

Intanto, all’interno del San Luca potrebbe aumentare il numero degli operatori sanitari positivi. L’ultimo caso è stato registrato ieri: è risultata positiva una infermiera. Ma la situazione potrebbe cambiare in giornata.

Medici, infermieri e pazienti della psichiatria sono isolamento nel reparto in attesa di tampone. La decisione è stata presa a seguito della positività di un paziente che nei giorni scorsi era stato ricoverato nello stesso reparto. Ora è ricoverato nella struttura Covid di Agropoli. In attesa di tampone anche alcuni addetti alla mensa dopo un caso positivo tra il personale.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button