Senza categoria

Corsi di autodifesa per infermieri, Cicia contro le aggressioni: “le palestre ci diano guantoni e sacchi”

NOCERA INFERIORE. Dopo l’ennesima aggressione avvenuta nell’ospedale Umberto I ai danni di un infermiere, il presidente del Collegio Ipasvi di Salerno, Cosimo Cicia, è intervenuto con parole amare in merito la vicenda.

“Due aggressioni in meno di quindici giorni ai danni del personale infermieristico del pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Certo, purtroppo capita ovunque. Ma qualche domanda, se fossi il direttore generale dell’Asl Salerno, me la porrei – incalza Ciocia sui livelli di sicurezza del personale ospedaliero – Anche un dubbio, piccolo, sulla sicurezza. Ma non attendiamo più risposte, persuasi dall’idea che occorrono fatti”.

E continua: “come Collegio degli Infermieri, nell’esprimere vicinanza e solidarietà ai colleghi, abbiamo deciso di mettere a disposizione degli iscritti un corso di autodifesa. Doneremo elmetti e allegre t-shirt con il logo del gioco delle freccette: chi ci vuol colpire non sbaglierà”.

Battute al vetriolo quelle di Cicia che, però, rispecchiano la poco agevole condizione in cui vivono, a volte, gli infermieri: “negli ospedali italiani si dovrebbero creare piccole stanze, attigue ai locali dell’emergenza, dove poter far sfogare alcuni cittadini iperattivi: le palestre ci diano guantoni e sacchi”.

E conclude: “Il nostro compito è assicurare assistenza.Vogliamo solo lavorare”.

Fonte: Agro24

Articoli correlati

Back to top button