Cronaca

Costiera, un imprenditore locale vince la sua battaglia contro Equitalia

Come riporta il portale “Il Vescovado”, un’imprenditore della Costa d’Amalfi ha avuto modo di recapitare (lo scorso anno) una cartella di Equitalia pari a 150mila euro e, da alcuni giorni, sono stati recapitati alcuni immobili di proprietà. In seguito di accertamenti fiscali relativi ad una presunta evasione di pagamenti delle tasse, il provvedimento è stato esecutivo, in quanto – mai opposto -. L’imprenditore locale, in preda alla disperazione, aveva visto perdere in un solo attimo, il lavoro di una vita e tutti i sacrifici che ne conseguivano. E, nonostante era disposto a pagare gli onerosi debiti, in extremis ha deciso di opporsi in vie legali.

Così, il Tar salernitano prima e il Giudice di Pace dopo, insieme alla Commissione Tributaria dopo, hanno accolto i ricorsi del suo legale, Alessandro Giani, bloccando la procedura di riscossione. Adesso, per l’uomo, si apre una concreta speranza, un respiro di sollievo, dopo la burrascosa tempesta. «Come lui tante altre persone perbene sono pronte ad indebitarsi per pagare i propri debiti con Equitalia – si evince dalle dichiarazioni del legale Giani – Affermare le proprie ragioni è indispensabile per salvare i sacrifici di una vita».

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button