Cronaca

Anziani morti per Covid nelle Rsa: tre indagati

Persone anziane per Covid nelle Residenze Sanitarie Assistenziali a Salerno: tre indagati per omicidio colposo

A processo tre persone per omicidio colposo nei confronti di tre anziani morti nelle Rsa di Salerno a causa del Covid. Sono due i casi specifici, come riporta il Mattino, il primo a Marsico Vetere e il secondo in Brianza, due comuni lucani, legati col Salernitano.

Persone anziane morte per Covid nelle Residenze Sanitarie Assistenziali a Salerno

Sono 22 gli anziani che erano stabiliti nelle Residenze Sanitarie Assistenziali e che sono morti nel giro di pochissimi giorni a causa del Covid. Tre le persone che dovranno rispondere secondo il Tribunale di omicidio colposo nei confronti del decesso di questi anziani e anche di dichiarazione del falso. I fatti sono avvenuti in due comuni lucani: Marsico Vetere e Brianza.

Chi sono Nicola Ramagnano, Romina Varallo e suor Fulgenzia Sangermano

Le persone che sono coinvolte a processo sono tre: Nicola Ramagnano e Romina Varallo, responsabili della Residenza Sanitaria Assistenziale Nicola Ramagnano a Marsicovetere. La terza persona indagata è suor Fulgenzia Sangermano, direttrice della Casa San Giuseppe di Brienza. Tutti e tre sono stati rinviati a giudizio per la morte dei 22 anziani, tra cui un prete di Teggiano don Vincenzo Manzione.

L’inchiesta Covid condotta dalla Procura di Potenza

La decisione del rinvio a giudizio è stata presa dal Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Potenza, Lucio Setola mentre Antonella Mariniello, il Pubblico Ministro, aveva chiesto di procedere con l’udienza per omicidio colposo. L’inchiesta condotto dalla Procura di Potenza è il primo caso in Italia, di cui si ha la certezza, di accuse per causa di Coronavirs.

Nella casa di riposo di Brienza, il Covid si era esteso per il trasferimento di una donna che era stata ammessa senza aver ricorso alle solite pratiche di sicurezza con il tampone. Nella struttura poi si identificò un focolaio che durò molti giorni, dove ci furono molti morti.

Articoli correlati

Back to top button