Cronaca

Covid nel Cilento: chiuse due scuole ad Agropoli e Pisciotta

Aumentano i contagi in tutta la provincia di Salerno

Allarme Covid nel Cilento, chiuse due scuole ad Agropoli e Pisciotta dopo che sono stati registrati casi positivi al virus tra la popolazione scolastica. La situazione dei contagi da Coronavirus in provincia di Salerno.

Covid, chiusa scuola ad Agropoli: la decisione del sindaco Coppola

Il sindaco Adamo Coppola ha disposto la chiusura della scuola “Cafarelli” di Moio: il provvedimento si è reso necessario al riscontro di 8 casi di Covid tra gli studenti di un’unica classe. “D’accorso con la direzione sanitaria e la dirigente scolastica abbiamo ritenuto opportuno chiudere l’istituto a scopo precauzionale, nonostante i nuovi protocolli del Governo non lo prevedano. L’Asl si sta occupando della ricostruzione della rete dei contatti e nelle prossime ore si disporranno i tamponi“. Attualmente sono 36 i casi positivi ad Agropoli.

Il sindaco di Pisciotta, Ettore Liguori, ha disposto la sospensione della didattica in presenza presso l’istituto scolastico situato nella frazione di Caprioli, dove sono stati registrati tra gli studenti. Nei giorni 6 e 7 dicembre, quindi, gli alunni non saranno in classe.

La situazione dei contagi in provincia di Salerno

Sono 3 i casi positivi al Covid registrati a Fisciano. Si tratta di due cittadini appartenenti allo stesso nucleo familiare e residenti alla frazione Lancusi e di un cittadino residente a Fisciano capoluogo. A Montecorvino Rovella sono stati rilevati 28 contagi in 6 giorni su 601 tamponi analizzati;  1 a Giffoni Valle Piana, 2 a San Valentino Torio.


Articoli correlati

Back to top button