Cronaca

L’ex sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino e la figlia guariti dal Covid: “Col virus non si scherza”

Covid, Nunzio Carpentieri e la figlia Virginia sono guariti. L'annuncio dell'ex sindaco di Sant'Egidio del Monte Albino

Nunzio Carpentieri è guarito dal Covid. Lo ha annunciato lo stesso ex sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino e consigliere regionale di Fratelli d’Italia: “Ne sono uscito, dopo 23 giorni, finalmente il mio tampone è risultato negativo”.

Covid, guarito l’ex sindaco Nunzio Carpentieri

“È stata una battaglia lunga e faticosa e vi confesso che ho avuto paura. Ho dovuto fare i conti con difficoltà respiratorie, febbre alta, un senso di generale malessere del quale ancora avverto gli strascichi. Ma ne sono fuori fortunatamente. È stata un’esperienza davvero dura e per questo voglio dirvi tre cose. La prima: vi prego, non abbassate la guardia.

Questo virus è un nemico subdolo ed è necessario continuare a prestare attenzione ai nostri comportamenti quotidiani, per quanto la situazione sembri migliorare. Col Covid non si scherza” ha raccontato l’ex primo cittadino, il quale ha rivolto un appello alla popolazione: “Fidatevi della scienza, vaccinatevi. I vaccini sono l’unica vera arma che abbiamo, accanto alla prudenza, per uscire da questo incubo. Affrontare la malattia non è facile, posso assicurarvelo, e per questo è fondamentale evitarlo assolutamente”.

Il ringraziamento ai medici

“La terza: con questa fiducia mi sono affidato ai medici. Ho trovato persone straordinarie, che si sono prese cura di me con umanità e professionalità. E posso testimoniare che questo accade per tutti. A tutte queste persone, e in particolare al dottor Mario Polverino, commissario ASL per l’emergenza covid, al dottor Francesco Ferrigno, pneumologo dell’ospedale di Scafati, al dottor Gerardo Torre e alla dottoressa Stefania Lambiase, vanno tutta la mia stima e il mio affetto, oltre che, ovviamente, il mio commosso ringraziamento.

Un ringraziamento che voglio rivolgere alle migliaia di persone che, in questi difficili giorni e nei momenti più duri, mai mi hanno fatto mancare la loro vicinanza, il loro sostegno, il loro incoraggiamento. Siete stati il mio conforto e la mia forza. Infine, grazie di cuore, da parte mia e di tutta la mia famiglia, all’amico Edmondo Cirielli, che ho sentito vicino come un fratello maggiore. E a Pietro Grimaldi, che mi ha seguito con premura passo passo”.

Guarita anche la figlia

“Con me, è risultata negativa anche mia figlia Virginia, che fortunatamente non aveva sviluppato alcun sintomo. È ancora positiva, invece, mia moglie Maria, che però sta bene e aspetta solamente che il tampone si negativizzi.

Con l’aiuto di Dio, questi giorni saranno sempre di più solo un brutto ricordo. Ora lentamente tornerò alla normalità della mia vita quotidiana e dei miei impegni. E vi assicuro che non vedevo l’ora di farlo” ha concluso Carpentieri.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button