Cronaca

Il Covid strappa Maria Marchese all’affetto dei suoi cari: non poteva vaccinarsi

Covid, morta la fioraia Maria Marchese: non poteva sottoporsi al vaccino a causa di una patologia di cui soffriva

Non si era potuta sottoporre al vaccino anti Covid Maria Marchese, la fioraia di Salerno morta nella giornata di ieri, mercoledì 1 settembre. Affetta da una patologia – come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino – la 46enne non si era potuta vaccinare. Il decesso è avvenuto a causa del Covid, dopo un periodo trascorso in ospedale.

Covid, morta la fioraia Maria Marchese: non poteva sottoporsi al vaccino

Lutto a Salerno per la morte di Maria Marchese. La donna si è spenta all’età di 46 anni, ricongiungendosi al suo amato Vittorio. Una notizia che ha generato dolore e sgomento tra parenti, amici e tutti coloro i quali hanno potuto apprezzare le qualità umane della 46enne.

Lutto a Salerno, è morta Maria Marchese

Nota fioraia di Salerno, i funerali di Maria Marchese saranno celebrati venerdì 3 settembre, alle ore 10, presso la Chiesa Madonna della Medaglia Miracolosa del Rione Campione, nel pieno rispetto delle vigenti normative anti Covid.

Il cordoglio

Grande dolore in città e, soprattutto, per i familiari della “signora dei fiori”, in particolar modo i genitori Luigi e Rosa, il fratello Davide, la sorella Adele ed i collaboratori del “Nuovo Chiostro”.

Articoli correlati

Back to top button