Cronaca

Scafati, tre pazienti morti al Covid hospital in due giorni: il più giovane aveva 39 anni

Covid, tre pazienti morti a Scafati: uno aveva 39 anni. Le sue condizioni sono peggiorate nelle ultime ore, arrivando al decesso

Altri tre pazienti morti al Covid hospital di Scafati dove, nelle ultime quarantotto ore, altre tre persone hanno perso la vita a causa del virus. La vittima più giovane aveva 39 anni, non era vaccinata. Residente a Mercato San Severino, si trovava all’ospedale Scarlato lo scorso 22 dicembre, prima di essere trasferito in Rianimazione a causa dell’insufficienza respiratoria provocata da una brutta polmonite da Covid come riportata dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Covid, tre pazienti morti a Scafati

Le sue condizioni sono peggiorate nelle ultime ore, arrivando al decesso. Le altre due vittime decedute nelle ore successive erano due donne non ricoverate in Rianimazione. Anche in questo caso non erano vaccinate: una si trovava in Subintensiva pneumologica, l’altra nel reparto di Malattie infettive.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button