Cronaca

Covid, giro di vite a Pagani: novità per ristoranti e tabacchini

La nuova ordinanza del sindaco De Prisco

Covid, Pagani: nuova ordinanza per asporto, ristorazione e tabacchini. Il sindaco Lello De Prisco ha reso noti alcuni chiarimenti relativi alle misure di contenumento attualmente in vigore. L’obiettivo è quello di limitare gli assembramenti e la circolazione delle persone.

Covid, Pagani: nuova ordinanza per asporto, ristorazione e tabacchini

All’indomani della positività al covid, annunciata tramite un messaggio sui social, il sindaco di Pagani, Lello De Prisco, è seriamente intenzionato a dare una svolta alla situazione relativa all’emergenza covid. Con l’ordinanza n. 9 dell’11 marzo 2021 si precisano ulteriori chiarimenti rispetto alle chiusure degli esercizi commerciali. Di seguito testo dell’ordinanza.

I punti salienti dell’ordinanza

  • In merito all’ordinanza sindacale n. 9 del 11 marzo 2021, nella seconda parte del primo punto, concernente l’asporto, si ribadisce quanto previsto dal DPCM del 2 marzo 2021, pubblicato su G.U. N. 52 del 2 marzo 2021, CAPO V, art. 46, punto 2, “resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, e fino alle ore 22 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze”.
  • Si chiarisce inoltre che i tabacchi vengono considerati attività commerciali pertanto la chiusura degli stessi è prevista per le ore 19.00.

Articoli correlati

Back to top button