Cronaca

Partita di calcetto nonostante i divieti Covid: giovani multati a Salerno

Controlli anti Covid a Salerno: multati alcuni giovani . Stavano partecipando ad una partita di calcetto amatoriale nonostante i divieti

Controlli antiCovid da parte delle forze dell’ordine in provincia di Salerno. Pioggia di multe anche questa settimana. A Salerno, le forze dell’ordine hanno scoperto una partita di calcetto amatoriale in un campo sportivo. Tutti i partecipanti sono stati multati.

Partita di calcetto a Salerno nonostante i divieti Covid: giovani multati

Nella settimana appena trascorsa, nella vigenza dell’area “gialla” in Campania, l’impegno delle forze dell’ordine è  stato intensificato al fine garantire la sicurezza e salute pubblica della collettività, anche alla luce dei noti dati sul numero dei contagi e della circolazione di alcune varianti del virus. Diverse le multe effettuate in provincia di Salerno.


PER APPROFONDIRE: Il report dei controlli in provincia di Salerno 


Tra alcune di esse hanno riguardato anche i partecipanti di una partita di calcetto amatoriale in un campo sportivo nel Comune di Salerno, attività sportiva da contatto che rientra in quelle vietate dalla normativa anti Covid in quanto idonea alla diffusione del contagio del Coronavirus, sia tra i partecipanti stessi che per i successivi contatti  in ambito familiare, domestico ed in altre occasioni di interazioni fisiche tra persone.

La Campania in zona gialla: cosa si può fare?

  • Coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00
  • Autocertificazione sempre richiesta dalle 22:00 alle 05:00 (ore di coprifuoco) e per spostamenti verso zone arancioni o rosse
  • Mascherina obbligatoria all’aperto e in luoghi chiusi, tranne per bambini al di sotto dei 6 anni, durante attività sportiva, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherin
  • Vietati gli assembramenti
  • Bar e ristoranti aperti fino alle ore 18:00. Consentito asporto dalle 5:00 alle 22:00. Consegna a domicilio sempre consentita
  • Gelaterie e pasticcerie aperte fino alle ore 18:00. Consentito asporto dalle 5:00 alle 22:00. Consegna a domicilio sempre consentita
  • Chiuse mostre e musei
  • Chiuse palestre e piscine. Restano aperti i centri sportivi
  • Chiusi teatri e cinema
  • Chiuse sale giochi e sale scommesse
  • Chiuse le università salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori
  • Didattica a distanza al 50% per le scuole superiori, salvo diversa ordinanza regionale
  • Didattica in presenza con obbligo mascherina per scuole elementari e medie
  • Chiusi i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi
  • Sempre aperte farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole
  • Consentita assistenza a parenti o amici non autosufficienti, nel rispetto dei protocolli anti-covid
  • Sempre aperti parrucchieri
  • Restano aperte le industrie ed i cantieri
  • Capienza massima dei mezzi pubblici al 50%
  • Smart working ove possibile
  • Vietati sport di squadra amatoriali
  • Consentiti sport individuali all’apertoChiusi impianti sciistici
  • Funzioni religiose consentite nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal governo

Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button