Cronaca

Covid, nuovo decesso a Pellezzano e 6 casi positivi: l’annuncio del sindaco

La comunicazione del sindaco Francesco Morra

Covid, nuovo decesso a Pellezzano e 6 casi positivi in città. A renderlo noto il primo cittadino, Francesco Morra, con una nota ai cittadini dalla pagina Facebook del Comune.

Covid, nuovo decesso e 6 casi positivi a Pellezzano

La comunicazione del sindaco Francesco Morra: “A causa dell’aggravarsi della situazione epidemiologica e dei conseguenti ritardi dell’ASL riguardo alla comunicazione di nuove positività, all’indirizzo di posta elettronica [email protected] è possibile già segnalare autonomamente l’esito del proprio tampone, così da velocizzare l’emissione delle relative ordinanze di isolamento/quarantena.

Si informa la Cittadinanza della triste dipartita a causa del COVID-19 della Sig.ra Napoli Natalina, residente in Pellezzano Capoluogo. Alla famiglia ed ai conoscenti tutti giungano le condoglianze dell’Amministrazione Comunale e della Cittadinanza tutta. Dall’inizio della pandemia si sono purtroppo registrati dieci decessi.

Si informa che oggi l’ASL competente ha comunicato sei nuovi casi di positività al COVID-19.
Si tratta di:
⁃ Famiglia Zito Domenico di quattro componenti e residenti in Via A.De Gasperi a Capezzano;
⁃ Due residenti a Capezzano.
Per i soggetti interessati è stata già predisposta relativa ordinanza di isolamento; l’ASL sta provvedendo al tracciamento dei contatti.
Il Sindaco e tutta la Cittadinanza augurano una pronta guarigione. L’ASL competente non ha comunicato guarigioni.

Si ricorda di rispettare in modo rigoroso le precauzioni necessarie a contenere il contagio, di indossare i dispositivi di protezione individuale ed evitare ogni forma di assembramento. È vivamente consigliato di scaricare l’app #Immuni per agevolare le operazione di tracciamento dei contatti.

N.B.: Il valore degli attuali positivi non coincide aritmeticamente con la differenza tra i casi totali da inizio pandemia e guariti, in quanto si sono registrati casi di Cittadini positivi al COVID-19 una seconda volta”.


Articoli correlati

Back to top button