Cronaca

Preoccupa la terza ondata Covid, il sindaco Strianese invoca l’intervento dell’esercito

Preoccupa la terza ondata di contagi Covid. Per questo motivo, il primo cittadino di San Valentino Torio, Michele Strianese, ha lanciato un appello a tutti i cittadini

Preoccupa la terza ondata di contagi Covid. Per questo motivo, il primo cittadino di San Valentino Torio, Michele Strianese, ha lanciato un appello a tutti i cittadini. Insieme ai sindaci dell’Agro Nocerino Sarnese ha chiesto l’intervento dell’esercito per maggiori controlli sul territorio.

Terza ondata Covid, l’appello di Michele Strianese

La cosiddetta terza ondata è appena iniziata e  un’altra cittadina ha perso la vita. Ho da poco fatto le condoglianze alla sua fami glia e ai suoi cari e sento il dovere di ricordare a tutti noi che i casi aumentano ovunque ed è necessario quindi avere maggiore con consapevolezza e senso civico. Purtroppo non tutti stanno facendo la propria parte. Non tutti si assumono le medesime responsabilità rispetto a questa drammatica pandemia Non tutti rispettano le regole. Ancora troppe persone si muovono senza adeguate motivazioni. e molte di loro sono senza mascherina.

Moltissimi Comuni sono in grande affanno. E in questo momento, nonostante la si situazione sanitaria sia molto più complessa di un anno fa, lo Stato come non sta sostenendo i Comuni adeguatamente soprattutto sul piano dei controlli sul territorio. Le polizie municipali sono in grande affanno. Infatti non riescono a sopperire alla enorme quantità di controlli assolutamente necessari per contrastare e sanzionare tutte le infrazioni quotidiane. Per questo invito ancora alla responsabilità. E come Presidente di Provincia, oltre che come Sindaco, chiedo allo Stato di dare una mano ai territori che ormai sono abbandonati a sé stessi”. Ha detto il primo cittadino Michele Strianese.


 

 


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button