Cronaca

Covid, aumentano i contagi in provincia di Salerno, ma diminuiscono i morti: “Merito dei vaccini”

Lo scenario in provincia di Salerno

Calo dei morti per Covid in provincia di Salerno in autunno. Nonostante i lutti rilevati dall’Unità di crisi, da inizio ottobre a oggi, facciano contare 35 nuovi decessi, si registra una diminuzione rispetto all’estate, durante la quale si sono avuti 95 morti.

Covid, lo scenario in provincia di Salerno

Nulla a che vedere con i 500 morti che erano stati conteggiati da febbraio a fine giugno. Al momento sono 1230 i decessi emersi dall’inizio della pandemia. Tra questi, ci sono 190 lutti in città, 59 a Cava de’ Tirreni, 68 a Scafati, 36 a Mercato San Severino, 68 a Sarno, 60 a Pagani, 72 a Nocera Inferiore, 53 a Eboli, 44 a Battipaglia, 29 a Baronissi, 33 ad Angri, 21 a Bellizzi, 30 a Pontecagnano, 21 a Sala Consilina.

I contagi

Sono 122, intanto, i tamponi positivi comunicati ieri. Al Ruggi, dopo l’incremento di contagi tra i sanitari, la Fp Cgil chiede di promuovere un’azione capillare di sensibilizzazione per favorire l’adesione di tutto il personale sanitario alla somministrazione della terza dose.


Articoli correlati

Back to top button