Cronaca

Covid, assenza di personale medico: stop al pronto soccorso di Agropoli

Agropoli, stop al pronto soccorso e ai ricoveri in medicina a causa della carenza del personale medico. Il sindaco: "Lo accettiamo"

Emergenza coronavirus, a causa dell’assenza di personale medico, diverse aziende sanitarie sono state costrette a limitare alcuni reparti, trasferendo il personale da una parte all’altra. Come è accaduto ad Agropoli.

Agropoli, stop al pronto soccorso

Anche l’ospedale civile di Agropoli risentire di questa situazione. Nel presidio ospedaliero di via Pio X, dove c’è già stato lo stop ai ricoveri, sarà ridimensionato anche il pronto soccorso con il personale distribuito altrove. È stato Gisella Botticchio, consigliere comunale della Lega, a lanciare l’allarme: «Il personale del Pronto soccorso di Agropoli da questa settimana va in aiuto ai reparti di malattie infettive-covid-19 e terapie intensive e sub intensive – accusa – Questa è la grande organizzazione dell’apparato politico regionale che ci amministra».

«Vergognatevi ancora una volta scherzate con la salute della povera gente».

La risposta del sindaco Coppola

«Se il pronto soccorso dovesse essere chiuso per mettere a disposizione il personale per l’emergenza covid lo accettiamo – afferma il sindaco Coppola – è chiaro che se invece la chiusura dovesse essere definitiva non accetteremo in silenzio la soppressione dei servizi. Mi informerò personalmente con l’Asl e cercheremo di chiarire la situazione anche per tranquillizzare i cittadini».

Fonte: Il Mattino


 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto