Crac Amato, rinvio a giudizio per Mussari e Ceccuzzi

SALERNO. Dopo la scarcerazione di Peppino Amato Junior, ieri, il Tribunale di Salerno ha fatto da scenario ad una nuova udienza sul fallimento del pastificio Amato. Il pm ha chiesto il rinvio a giudizio per Giuseppe Mussari, ex manager del Monte dei Paschi di Siena e per l’ex sindaco di Siena, Franco Ceccuzzi. Richiesta di […]

SALERNO. Dopo la scarcerazione di Peppino Amato Junior, ieri, il Tribunale di Salerno ha fatto da scenario ad una nuova udienza sul fallimento del pastificio Amato. Il pm ha chiesto il rinvio a giudizio per Giuseppe Mussari, ex manager del Monte dei Paschi di Siena e per l’ex sindaco di Siena, Franco Ceccuzzi. Richiesta di processo anche per l’ex sottosegretario Paolo Del Mese ed undici componenti del consiglio di amministrazione della Banca della Campania. Alla base della richiesta di rinvio a giudizio ci sarebbe il finanziamento da 19 milioni di euro richiesto e ottenuto dal noto pastificio salernitano. Dopo diversi rinvii, ieri si è così giunti all’udienza preliminare ma con ulteriore rinvio al 21 gennaio, data in cui il gup deciderà se accogliere o meno le richieste del pm.

TAG